Orticellobello

maggio 9, 2010

Angoli verdi.

Filed under: orto sperimentale — Tag:, , , , , — orticellobello @ 8:40 pm

pomodoro-peperone Stamattina vengo informata da M che Signora C. ha chiesto la mia assistenza per sistemare un triangolino di terra in comune nella corte del condominio. M è stato scartato in partenza perchè è maschio e, come tale, il suo aiuto risulterebbe valido solo per la manovalanza. Come si sbaglia.

Tutta contenta dell’attività, ma un po’ dispiaciuta perchè da lì a breve saremo dovuti andar via, offro due talee dei nostri gerani e una gazania che ancora non avevo trapiantato.

Loro si erano già attrezzati con varie piante grasse e dimorphotecae di diversi colori (adesso faccio quella che lo sa, ma fino a due minuti fa ero convinta che si chiamasse piretro). C’erano anche una piantina di mirto, diversi sacchi di terriccio, sabbia di fiume e argilla espansa.

Mentre il vicino A zappava cercando di non tirar fuori il cemento, signora C. mi mette a parte del segreto delle verdure innestate. Sono caduta dalle nuvole, ma la cosa mi è sembrata interessante. Signora C. dice che se vado a vedere queste piante ci lascio il cuore e mi dice anche che pure lei aveva preso una piantina di cetrioli innestati che le ha dato molte soddisfazioni.
Credo di aver capito che viene innestata una varietà di verdura su una base molto resistente alle malattie e molto produttiva. Vien fuori una pianta rampicante che ha bisogno di  annaffiature molto frequenti perchè possa produrre molti frutti.

Io sono molto interessata da questa cosa, e pure M. Vedremo di andare in questa serra che ci ha consigliato e di capire qualcosa di più su queste verdure innestate, anche cercando qualcosa in rete.

Il mistero si infittisce.

Signor Pomodoro manda un saluto a tutti voi che siete in ascolto. Stay tuned.

Edit: E’ praticamente un innesto in miniatura. Sarebbe interessante provare a farlo.

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.