Orticellobello

luglio 12, 2010

L’orticello in cucina.

Eh sì, dal produttore al consumatore (che sono poi la stessa persona) a Km quasi zero (10 metri quasi, centimetro più, centimetro meno).

I Sig.ri Pomodori ci stanno dando tante soddisfazioni. Alcuni sono mordicchiati dai vermicelli, quelli verdi che si muovono curvandosi a U, che diventeranno falene estive. Ma va bene comunque. Il raccolto, per il momento, si aggira intorno agli 8 pomodori, perciò non ci possiamo lamentare.

Il pezzo forte è la gang dei Girasole, che si affaccia con quei petali morbidi morbidi e gialli gialli. A NOI CI PIACCIONO!
girasolegirasole

Anche le zucchine hanno dato il via all’invasione e stasera assaggeremo il primo frutto e i primi 14 fiori.

Qua le piante …

zucchine

… e qua la portata …

frittata.zucchinefrittata.sbocconcellata

La ricetta è quella che segue (rubata a Sig.ra L., nostra pusher personale di uova fresche).

5 uova medie, 10 fiori di zucchina, 1 zucchina piccolina,4 foglie di menta, 6 fogliolone di basilico, un pizzico di sale, poco olio.

NON LAVARE ASSOLUTAMENTE i fiori di zucchina. Sbatacchiarli per far cadere le impurità e sfrattare eventuali formiche. Ridurle in striscioline, va benissimo utilizzare solo le mani per farlo.
Affettare molto molto finemente la zucchina. Fare un trito con la menta e col basilico. Aggiungere il sale. Aggiungere le uova e mescolare bene il tutto (per farla gonfiare un po’ si può aggiungere della birra chiara oppure dell’acqua frizzante molto fredda).
In un padella versare un filo d’olio (davvero pochissimo, giusto per ungerne il fondo) e far scaldare a fuoco basso.
Quando l’olio è caldo versare il composto per la frittata e cuocere a fuoco lento sinchè sopra non è abbastanza solido da affrontare una rigirata. Qua ci siamo aiutati col coperchio di una pentola.

Abbiamo anche raccolto la prima melanzana, le altre sono in preparazione. Di seguito una foto di gruppo e una foto della melanzana che si è moltiplicata, impastellata e fritta. Succedono cose strane col caldo.
natura.morta melanzane.impanate

Stiamo aspettando i peperoni, per il momento sono molto buffi, carini e simpatici.
Anche le carote si danno da fare coi loro ciuffi fumettosi. Le aspettiamo al varco.

peperoni carote

giugno 23, 2010

Esperimenti Orticellosi (Biocarbone & co…)

Filed under: Girasole, Uncategorized — Tag:, , , , , , — orticellobello @ 9:23 pm

Grazie alla lettura del blog  ‘L’orto di carta’ sono venuto a conoscenza della Terra Preda e i poteri magici del Biochar o Biocarbone. Cosi, incuriosito sempre di più, navigando sono finito sul video del simpatico ingegnere chiamato Nat Mulcahy che spiegava il funzionamento della sua Lucia Stove.Una stufa capace di creare una bella fiammona duratura senza emissioni di CO2 e creare anche biochar dal materiale organico bruciato . Ma la cosa ancora più simpatica è che c’erano le istruzioni per costruirla!!! Cosi questa sera, aproffittando del fatto che R. fosse andata a cucire pecore per la realizzazione paesana di un giardino verticale, mi sono messo a lavoro. Trapano, seghetto alternativo, forbici per potare, due barattoli di latta e una vecchia teglia di alluminio, che ho usato come tappo.

All’inizio ero scettico sul suo funzionamento ma ho caricato comuque la camera di combustione con dell’ erbaccia secca qualche buccia di mandorle e pochi pezzetti di legno. Un poco d’alcool per incoraggiare la combustione… Accendino e zac!!

Parte una fiammona alta, per una decina di secondi fuma, ma poi si sviluppa il gas e parte pirolisi. E dopo, per circa 20-30 minuti solo fiammona senza fumi e faccia da ebete.

Finita la combustione e i gas tutto si spegne e parte il fumo. Spento l’incendio, mi trovo una scatola di latta piena di biochar!!

Ecco i risultati. Il primo a beneficiare dei magici effetti sarà il girasole più alto. Ci aspettiamo progressi sin da domani. Secondo i nostri calcoli questa notte dovrebbe raggiungere i 5-6 metri d’altezza. Vi teniamo aggiornati.

giugno 19, 2010

Latitando…

Latitiamo spesso, ma non da OrticelloBello, che controlliamo prima ancora di aprire il frigo per vedere se c’è il latte per la colazione.

Manteniamo però un atteggiamento di facciata che è più o meno così:

petunie.violapetunie.rosageranio.stellato

Sei delle piantine di basilico delle retrovie sono passati in fioriere esclusive sul davanti, a beccarsi solamente quel po’ di sole del mattino: è un esperimento per vedere se le foglie rimangono un po’ più grasse, regalandoci un pesto un po’ più saporito. Quindi, ricapitolando:

petunie.geraniobasilico.vip

Domenica scorsa è stato un giorno epico. Abbiamo infatti mietuto e macellato con soddisfazione la nostra prima vittima.
Nelle foto si sta rigirando sul piatto, implorando di non essere spellata viva.
cetriolo.vittima cetriolo.implorante

Dobbiamo dirlo, era molto buono. L’abbiamo mangiato crudo, con un po’ di olio e sale, ma mentre lo masticavamo sentivamo ancora i suoi lamenti. Intanto la pianta madre, ignara di tutto, continua a generare altri rampolli e a lanciarsi verso il cielo come la pianta di fagioli che nasce dai semi se li baratti con una mucca (tu devi prenderti i semi in cambio della mucca, sennò non funzionano).
cetriolo.magicocetriolo.magico.con.fiori

Il Sig. Melanzano se ne frega e ci fa vedere i suoi fiori morbidosi.
melanzano.con.fiori.peluchosimelanzano

Intanto i Sig.ri Pomodori continuano la loro lenta lenta maturazione (i saggi dicono che con una notte di luna piena sarebbe tutto un po’ più veloce, ma noi non abbiamo ancora controllato il calendario lunare).
pomodori

Rendiamo noto che le carote hanno tirato fuori le prime foglie vere, così come le zucchine. In mezzo a loro, come vigilantes schierati, la Gang dei Girasole, che diventa ogni giorno più forte, nonostante la semi-tempesta di martedì.

zucchinegang.girasole ciuffi.carote

giugno 8, 2010

La Gang dell’Orticello.

Filed under: Cetriolo, Girasole, Pomodoro — Tag:, , , , , , — orticellobello @ 8:50 pm

Nell’orticello, Sig. Cetriolo continua a fare le sue cose e noi abbiamo imparato i fondamentali: i fiori possono essere maschi o femmina. I maschi sono inutili ma lo fanno atteggiare a chissà che, mentre dalle femmine nascono i frutti. E questi frutti crescono a vista d’occhio: da un giorno all’altro si sono allungati del doppio.

cetriolo-fiore-e-fruttocetriolo

I saggi di famiglia ci informano anche del fatto che i cetrioli sono pronti in tempi brevi, addirittura ci dicono che in cinque giorni potremo addentarli. Noi non diciamo niente di fronte a Sig. Cetriolo, così non fa ostruzionismo.

Anche i Sig.ri Pomodori sono tutti contenti e si beccano il sole spaparanzati dentro i loro vasoni.
Non abbiamo trovato altri vermi: speriamo che non si stiano nascondendo dentro i frutti.
pomodori

Nei sobborghi di OrticelloBello, invece, si aggira la nuova gang dei Girasole,  fronteggiata dalla gang dei Matador (Sig.ri Spinaci) in una sfida all’ultimo germoglio.

gang dei Girasolespinaci matador

E’ in fase di crescita anche la Sig.ra Ortica, per lenire le loro ferite una volta che se le saranno date di santa ragione (ma cosa vuol dire!?)

ortica

giugno 2, 2010

Delitto e Castigo.

Filed under: Crimini efferati — Tag:, , , , , , , , — orticellobello @ 7:23 pm

Oggi siamo stati testimoni e assassini contemporaneamente: roba che alcuni deboli di cuore non sopporterebbero così facilmente. Eppure, quando la sopravvivenza della tua specie è messa in discussione, è proprio lì che tiri fuori gli artigli e sei pronto agli atti più efferati.
Vi mostreremo la prova che scagiona tutti i nostri peccati e, più in particolare, il crimine di cui ci siamo macchiati e che ha infangato questo giorno della Repubblica.

Sta per arrivare, tenetevi forte alle sedie.
Preparate anche un sacchetto antipanico, non si sa mai.

pomodoro svuotatopomodoro con buco
Il misero essere strisciante che ha osato fare ciò non è più tra noi: l’abbiamo colto con le mani nel sacco a svuotare uno dei NOSTRI pochi preziosi pomodori e non siamo riusciti a frenare i nostri istinti più bassi. Se ne stava lì, pronto ad attaccare il prossimo pomodoro, quando una pinza di dimensioni gigantesche l’ha trascinato di peso verso la terra nuda.
Non vi possiamo raccontare altro ma, come nei migliori tg, vi delizieremo ora con notizie rilassanti e divertenti (per davvero).
In primis,  il peperone ha tirato fuori il primo fiore. E’ molto bello. Secondo: ieri abbiamo seminato le carote, come potete vedere nella foto in marrone. Ancora non hanno germogliato… che strano.
primo fiore peperone carote

Inoltre i girasole si sono trasferiti al piano terra, mentre le patate continuano a crescere sperando di raggiungere il solanum, così dicono.

girasole a schierapatate belle patate nuove

Non possiamo chiudere con nessuna notizia strappalacrime di cuccioli maltrattati a colpi di gelato dai padroncini, come nei migliori tg. Ad ogni modo da Orticellobello, per oggi, è tutto.

maggio 15, 2010

Vivi e vegetali.

Filed under: orto sperimentale, Uncategorized — Tag:, , , , , — orticellobello @ 12:38 pm

Il vento fortissimo di questa mattina ha buttato giù alcuni pomodori che non erano legati con la rafia ai tutori. Per fortuna la pioggia di questi giorni ha ammorbidito il terreno, che a sua volta ha assecondato il movimento delle piantine e non le ha stroncate.
pomodoro del piano di soprapomodori del piano di sotto

Al risveglio mi sono munita di rafia e forbici e sono andata a sistemare i pomodori del piano terra e a raccogliere e pettinare i pomodori del primo piano che stavano levando tutta la luce ai peperoni dirimpettai. Questi ultimi hanno preparato un paio di boccioli che sono curiosa di vedere sbocciare: non mi ricordo come è il fiore del peperone e voglio gustarmi la sorpresa di vederlo cambiare di giorno in giorno, perciò cercherò di non informarmi a riguardo.
boccioli peperone

Nel frattempo il basilico tira fuori le sue prime foglie cicciotte e tondeggianti e la piccola colonia di girasole attende di essere trasferita al piano terra.
basilicogirasole
Sorpresa finale: è spuntato il fiore del cetriolo, anche se la foto non gli rende giustizia. in questa casa c’è qualcuno che sa mettere a fuoco…

fiore di cetriolo

maggio 4, 2010

Elton-Melo e Gira-Elton.

Filed under: melo e girasole — Tag:, , , , , — orticellobello @ 9:24 pm

Siccome noi qua apprezziamo sempre tutti i consigli che arrivano, soprattutto da intenditori come il signor Elton Gion che ha commentato il primo post di Orticellobello.
Dicevo, siccome noi questi consigli li apprezziamo molto, presentiamo il melo dono del signor Elton, scusandoci per non aver pensato a immortalare per tempo la fioritura che ci ha regalato questo anno.
melo Certo, ha ancora molta strada da fare ed è reduce da una morte apparente che l’ha colpito l’estate scorsa, ma vederlo svegliare all’inizio della primavera e regalarci ben tre fiori, uno più bello dell’altro, non è certo cosa da poco.

Anche i semi di girasole, ennesimo dono del signore in questione, hanno tirato fuori le prime foglioline incerte, libere dal guscio nero del seme e cominciano ad allungare i loro gambetti. Tutte e quattro le varietà, però qui mostriamo solo la varietà pon pon – che, per inciso, non vediamo l’ora di vedere in azione.
germoglio girasole pon pon
Entro domani ci adopereremo per aiutare i cetrioli nella loro arrampicata sociale, se si comportano bene li mettiamo pure in cima alla palafitta antibava, al posto delle melanzane.
Nel frattempo si accettano consigli di qualunque tipo. Ci sta anche un bel ‘Datevi all’ippica’ o all’ittica, se solo ci fosse spazio sufficiente per un acquario.

Blog su WordPress.com.